L’orgasmo femminile

Molte donne affermano che l’orgasmo è tutt’altro che naturale. Ma il motivo per cui molte donne faticano a raggiungere la vetta del piacere può essere spiegato in virtù del fatto che moltissime donne hanno una conoscenza molto limitata di ciò che succede nel proprio corpo durante lo stato dell’estasi. Un orgasmo può essere paragonato ad una scarica che attraversa il corpo intero. Nondimeno, raramente o quasi mai molte donne riescono a raggiungere la vera stimolazione sessuale.

Secondo uno studio Durex condotto in tutto il mondo, l’80% degli uomini raggiunge quasi sempre l’orgasmo, mentre le donne trovano un orgasmo solo in un caso su tre. Secondo l’esame, la stimolazione sessuale aumenta l’autostima, la soddisfazione generale, e l’intimità emotiva con il fidanzato o i partner, cosa che aumenta sensibilmente il divertimento e il godimento del sesso.

Ma come raggiungere l’orgasmo come donna?

Le donne che conoscono la propria sessualità hanno molta familiarità con i processi che si verificano nei loro corpi che possono deliberatamente influenzare la loro persona e aumentare la lussuria, e che in ultima analisi conducono all’orgasmo. Una rapida occhiata o una breve carezza possono essere sufficienti a scatenare l’eccitazione. In questo processo, gli stimoli sensoriali di occhi, pelle e labbra del sistema limbico e nel telencefalo vengono elaborati ed infine indirizzati all’ipotalamo. Questa regione è situata all’interno del cervello ed è considerata essere il centro del piacere; può emettere vari comandi in pochi secondi e scatenare la sensazione di eccitazione e desiderio sessuale.

L’ormone dello stress adrenalina accelera ulteriormente la respirazione ed il battito cardiaco, concentra l’attenzione e acuisce i sensi per quanto riguarda il gioco amoroso. Le sostanze messaggere dopamina e noradrenalina vengono anch’esse intensificate e pongono la donna in uno stato euforico, si accumula sangue nel corpo cavernoso del clitoride e del pene, e questo fa allargare le labbra nelle donne. Ecco in che modo si verifica l’orgasmo nella donna.

Come si riconosce un orgasmo?

Ogni orgasmo femminile è individuale e personale per la donna stessa, perché l’apice della lussuria viene espresso in maniera diversa per ogni donna. L’orgasmo di una donna di solito causa contrazioni vaginali ritmiche che si estendono lungo tutto il corpo sotto forma di convulsioni. Non c’è una definizione generica, ma la sensazione non può essere confusa con altre.
Punto G – Elemento scatenante dell’orgasmo femminile.

Al giorno d’oggi girano tante dicerie sul punto G. Tuttavia, molti esperti dubitano in realtà che esista poiché non è mai stata avanzata alcuna prova scientifica della sua esistenza. Nondimeno, è necessario sempre considerare opinioni differenti quando si parla del cosiddetto grilletto per l’orgasmo vaginale di una donna. Molte coppie e molte donne a letto si preoccupano ponendosi domande del tipo:

– Come posso stimolare il punto G?

– Come posso trovarlo?

Di norma, si trova in un’area della vagina a circa 4 – 5 cm dall’entrata vaginale e dovrebbe essere localizzato nella parete frontale della vagina. È meglio raggiungerlo con due dita, laddove le dita dovrebbero essere inserite il più a fondo possibile lungo la parete frontale della vagina per poi spingere delicatamente verso l’addome. Il punto G di avverte come un piccolo bozzo o rilievo e potrebbe presentarsi ruvido al tatto.

Le fasi dell’orgasmo

I sessuologi americani hanno suddiviso la risposta sessuale in quattro fasi:

– fase di eccitamento

– fase di plateau

– l’orgasmo effettivo della donna

– fase di risoluzione

• Fase 1

Toccare le zone erogene, baci e fantasie possono innescare il desiderio di sessualità. Il corpo inizia a prepararsi per l’orgasmo sin da questa prima fase, laddove il gioco sessuale non solo influisce l’area genitale ma mette l’intero corpo in uno stato di tensione sessuale. Questa tensione può essere aumentata selettivamente. Molte donne contraggono in maniera conscia o subconscia i muscoli pelvici, cosa che può aumentare enormemente l’eccitazione.

• Fase 2

È stato raggiunto un certo grado di tensione sessuale e questo rimane stabile fino a che la donna non raggiunge l’orgasmo. In questa fase, il clitoride si ritrae all’interno nel suo prepuzio e contemporaneamente il terzo esterno della vagina inizia a riempirsi di sangue. L’entrata vaginale si circonda da un anello muscolare che può essere controllato deliberatamente.

• Fase 3

In questa fase, i nervi e i muscoli sono completamente tesi, e viene raggiunto l’orgasmo, con tutta l’energia scaricata in un unico istante. L’entrata vaginale si contrae improvvisamente dalle 3 alle 15 volte ad intervalli inferiori al secondo, per poi rallentare leggermente. I muscoli dello sfintere dell’utero si contraggono anch’essi ritmicamente. Ora la donna avverte l’orgasmo in tutto il corpo e respira fino a 40 volte al minuto.

• Fase 4

Questa è la cosiddetta fase di rilassamento dopo l’orgasmo della donna. A questo punto, il clitoride emerge, il rigonfiamento delle labbra si abbassa, e la vaso-congestione nell’entrata vaginale svanisce. La donna può facilmente iniziare il round successivo, mentre molti uomini hanno bisogno di una pausa.

 

Continuando la navigazione nel sito acconsenti all'uso dei cookie. Ulteriori informazioni

Die Cookie-Einstellungen auf dieser Website sind auf "Cookies zulassen" eingestellt, um das beste Surferlebnis zu ermöglichen. Wenn du diese Website ohne Änderung der Cookie-Einstellungen verwendest oder auf "Akzeptieren" klickst, erklärst du sich damit einverstanden.

Schließen